Beni immobili e gestione del patrimonio

1. Patriminio immobiliare

Utilizzo di edifici, attrezzature ed impianti delle scuole per attività extrascolastiche

Ai sensi del DPP n. 2/2008, l’istituto scolastico può concedere l’uso degli edifici, delle attrezzature e degli impianti scolastici per iniziative extrascolastiche, per es. ad associazioni ed enti per lo svolgimento attività culturali e sportive extrascolastiche.

Per l’utilizzo dei locali scolastici è previsto l’eventuale versamento di una cauzione al proprietario (Provincia/Comune) e il versamento del rimborso spese direttamente all’istituto scolastico (Art. 12 DPP n. 2/2008). l rimborso spese è fissato dal proprietario in base all'utilizzo, nei limiti minimi e massimi di cui agli allegati A e B del DPP n. 2/2008, e può essere corrisposto anche ratealmente in caso di utilizzo per periodi superiori ad un mese.

Il rimborso spese, da versarsi direttamente all’istituzione scolastica, copre i costi per l'illuminazione, per il riscaldamento, per la pulizia, per la vigilanza e per la manutenzione degli oggetti.

Per l'utilizzo di edifici, attrezzature e impianti delle scuole professionali o provinciali, il rimborso spese e la cauzione sono versate alla Provincia autonoma di Bolzano.

Per l'utilizzo di edifici scolastici, attrezzature ed impianti di proprietà comunale, la scuola trattiene il 50 per cento del rimborso e versa la parte rimanente al comune interessato

  • Patrimonio immobiliare
  • Scuola primaria “Longon”-via Roen, 4 – 39100 BOLZANO- ente proprietario: COMUNE DI BOLZANO
  • Scuola secondaria di I grado “Archimede”- via Duca d´Aosta, 46 – 39100 BOLZANO- ente proprietario: COMUNE DI BOLZANO

2. Canoni locazione e affitto

La scuola ha in uso l'immobile a titolo gratuito e non deve versare al proprietario alcun canone di locazione o di affitto.